0

Come attivare ok Google: linee guida

I comandi vocali sono molto comodi da utilizzare e si possono utilizzare dia da Android che da iOS. Ma come attivare ok Google in maniera molto semplice? I comandi vocali sono presenti su tutti i dispositivi, mentre in quelli Android si ha Google in quelli iOS si può programmare Hey Siri. 

Non sono pochi i comandi vocali che si possono utilizzare sia da Android che da iOS pronunciando semplicemente “Ok, Google”. 

Per chi non sa come attivare questa funzionalità, questa è la guida che aspettavano ormai da tempo. Breve, semplice ed estremamente completa. 

Cosa sapere

Con un semplice “Ok, Google” è possibile chiedere al proprio smartphone di compiere una serie di operazioni che permettono di utilizzare lo smartphone in maniera molto semplice tenendo sempre le mani libere. Nello specifico cosa si può fare? 

  • Alza e abbassare il volume
  • Impostare una sveglia
  • Inviare un messaggio
  • Ascoltare musica
  • Controllare il calendario 

Questi sono solo alcune delle funzioni che si possono gestire con una semplice frase. Ma per attivare i comandi vocali è indispensabile rispondere a dei requisiti minimi. In effetto i comandi vocali di Google sono attivabili in dispositivi modelli che hanno:

  • Sistema operativo versione Android 4.4 o superiore
  • Deve essere installata sul dispositivo la app Google versione 3.5 o superiore
  • Devono essere attivi i comandi vocali e di deve avere un account Google

Attivazione su Android

Attivare i comandi vocali sul proprio dispositivo Android è molto semplice. Occorre avviare l’applicazione Google con un tocco su di essa; quindi, cliccando sulle 3 linee orizzontali si apre il menù Impostazioni > voce > Voice Match

Quindi si deve scendere fino alla voce “Accedi con Voice March e procedere con l’abilitazione dei comandi vocali che vengono gestiti in maniera diretta da Google con la semplice frase “Ok, Google”. Un comando che si può utilizzare quando lo schermo del dispositivo è acceso. 

In questo modo si attiva il rilevamento vocale e pronunciando “Ok, Google” vicino al microfono del telefono o dello smartphone si aprirà una finestra pronta ad accogliere qualsiasi comando si voglia dare al dispositivo. Ricordiamo che questo è un procedimento che si può intraprendere solo con i dispositivi più attuali, mentre per altri meno recenti di fabbricazione, non può essere utilizzato il comando vocale “Ok, Google”.

E su iOS?

Su tutti i dispositivi iOS come attivare ok google? Su questi dispositivi ci sono comunque i comandi vocali, ma non sono gestiti da Google bensì da Siri. Nonostante questo, è possibile utilizzare anche i comandi Google. Deve ovviamente essere installata l’app Google e deve essere attivo un account. Quindi nel caso in cui l’app non è installata, si può procedere alla richiesta sull’app Store, approvando l’installazione con un doppio click o con riconoscimento dell’impronta o del volto; quindi, una volta terminata l’installazione si apre Google e si procede con un tap in alto a sinistra sull’icona dell’account > Ricerca vocale Z voce Hotword “Ok, Google”.