La nuova Polo Volkswagen che stupisce

nuova polo

Il debutto della nuova Polo

Solo poche settimane fa la nuova Volkswagen Polo ha fatto il suo debutto sulle scene (e sulle strade), ma aveva già stregato tutti alla sua presentazione al Salone di Francoforte a Settembre. La casa automobilistica tedesca è arrivata ormai alla sesta generazione di Polo, senza deludere le ormai elevatissime aspettative. Questa volta però, il cambiamento è stato radicale, non solo a livello tecnologico o di sicurezza, ma proprio a partire dall’assetto e dal motore.

Le novità della sesta generazione

La nuova Polo Volkswagen si presenta in tutto il suo splendido dinamismo, in un’evoluzione stilistica che continua a perfezionarsi modello dopo modello, diventando sempre più raffinata, senza abbandonare il carattere sportivo e vitale che la contraddistingue da sempre.

Ma concentriamoci sulle principali novità:

  • È la prima a superare i 4 m di lunghezza, infatti è di 8 cm più lunga della sua sorella minore (3,97 m). Aumenta, seppur di poco, anche la larghezza, ma si abbassa leggermente, schiacciandosi a terra;
  • Cresce il bagagliaio fino a 351 litri (di ben 71 litri in più della precedente), facendo in modo che l’aumento della larghezza conceda più spazio ai passeggeri;
  • Anche la tecnologia progredisce, con una nuova generazione dell’Active Info Display, a colori ancora più nitidi, e monitor da 8 pollici dotato di un innovativo miglioramento grafico. Il tutto è affiancato dal nuovo sistema Volkswagen Connect, che integra le più innovative tecnologie di casa Volkswagen per permetterne la completa integrazione con la vettura concedendo un accesso sempre più facilitato, sicuro e veloce all’autista;
  • Non ci sarà la versione a tre porte (non più prevista dalla casa automobilistica tedesca), i modelli previsti sono composti esclusivamente da cinque porte.

Esterni

I sempre eleganti esterni acquisiscono, nel nuovo modello di city car, un carattere sempre più deciso e spigoloso, arricchito dalle luci diurne a LED, di serie che trasmettono totalmente una nuova energia. Si conserva quella raffinata essenzialità nel design che da sempre contraddistingue la loro famiglia di autoveicoli.

Interni

Gli interni sono più spaziosi e sempre più moderni, arricchiti dalle più recenti tecnologie, che vanno a compiere una totale rivoluzione nell’inquadratura, e sono poste a portata di mano del guidatore con una strumentazione di bordo sempre più facilmente accessibille in un abitacolo meglio distribuito e ben più spazioso. È inoltre dotata di caricatore wireless che si connette in modo automatico, entrandone in contatto, a qualunque dispositivo.

Motore

Per il modello di serie troviamo il motore TSI 95 CV con un un cambio manuale a 5 marce, con la possibilità del cambio automatico DSG a 7 rapporti, che non solo è più dolce e rapido, ma sale di marcia molto più velocemente, contribuendo così a diminuire i consumi.

Tipologie

La nuova Polo è disponibile in quattro versioni:

  • Highline, dotata di R-Line Pack esterno, mentre quello interno resterà opzionale;
  • Trendline, con il nuovo sistema Volkswagen Connect;
  • Comfortline, dotata di un volante multifunzione;
  • GTI, unica nella gamma, con un assetto molto più dinamico e con molle abbassate di 15 mm, l’assetto Sport Select con sospensioni regolabili e luci a LED con profilo rosso.
    In Germania è previsto anche l’allestimento Beats che però non sarà disponibile in Italia.

Polo TGI a metano

E non è finita qui, perché la nuova Polo è disponibile anche nella versione a metano, con un motore Turbo da 90 CV e con la capacità di fare un pieno a soli 12€.

Sicurezza

Per quanto riguarda l’aspetto fondamentale della sicurezza, la nuova city car è sempre più affidabile, grazie ai nuovi sistemi sviluppati dalla casa tedesca che includono:

  • Rilevatore di stanchezza, che si accorge se il livello di attenzione del guidatore cala, suggerendo, nel caso, una pausa;
  • Riconoscimento pedoni;
  • Frenata automatica grazie al Front Assist con funzione di frenata City.

Prezzo

Il prezzo di lancio parte da 13.600€ per la trendline BMT, fino ad arrivare a 21.250€ per la Highline DSG.

La nuova Polo non delude

Nonostante le altissime aspettative di attesa del mercato, e dopo oltre 14.000 esemplari venduti, la nuova Polo non delude, ma invece continua a stupire, portando con sè una nuova rivoluzione digitale nell’ambito degli autoveicoli e le richieste di certo non si arresteranno qui, ma continueranno inesorabilmente a salire.

Share.

About Author

Leave A Reply