Quando si deve traslocare sono molte le problematiche da affrontare. Questa guida al trasloco vuole essere un aiuto per tutte le famiglie che stanno per affrontarne uno, per permettergli di pianificare le operazioni in maniera ordinata e far si che tutto fili liscio.

La guida è stata gentilmente fornita dal titolare di una delle migliori ditte di traslochi di Roma, per cui contiene anche dei suggerimenti utili scaturiti dall’esperienza nel settore.

Come traslocare in maniera ordinata

Traslocare può sembrare un’operazione davvero compilcata ma in realtà il problema maggiore è quello di fare in modo che il giorno del trasloco tutto sia pronto ed inscatolato. Il segreto è quindi prepararsi prima per effettuare lo spostamento dei beni dalla vecchia alla nuova abitazione in maniera rapida e con metodo.

Le scatole ed i materiali per il trasloco

Iniziamo dalla scatole. Questa vanno reperite con largo anticipo. Ne servono di diverse dimensioni. Non serve procurarsi solo scatoloni enormi che, se è vero che sono in grado di contenere più cose, è altresì vero che il loro trasporto può essere dfifficoltoso a causa della pesantezza.

Quindi fate in modo di reperire varie tipologie di scatole, una buona quantità di nastro da imballo, dei rotoli di pluribol, dei giornali vecchi, un pennarello e dei fogli di carta A4, tipo quelli delle risme per fotocopie.

Quindi inscatolate tutti gli oggetti avendo cura di avvolgerli nel pluribol (quelli più delicati) o in fogli di giornale. Fate un elenco degli oggetti contenuti nella scatola e scrivetelo su un foglio che andrà poi attaccato alla scatola stessa. Abbiate cura di inscatolare gli oggetti camera per camera e di scrivere sulla scatola a quale stanza appartengono. Questo vi consentirà di metterli nel giusto ambiente, una volta a destinazione, e di velocizzare le operazioni nel momento in cui dovrete rimettere gli oggetti al loro posto. Infine, indicate la parte alta delle scatole per stipare le scatole sul camion che le trasporterà in maniera che non si rompa nulla al loro interno.

Le scatole contenenti vetro e porcellane, o altri oggetti fragili, devono essere contrassegnate con la dicitura “fragile” .

Le apparecchiature elettroniche

Un discorso a parte meritano le apparecchiature elettroniche (pc, tv, decoder, stereo, ecc…). Queste, se possibile, andrebbero rimesse nella scatola originale. Se non l’ avete più, fate in modo che siano stipate in scatole che possano adeguatamente proteggerle. Sarebbe il caso di acquistare delle apposite scatole presso una ditta di traslochi specializzata. Queste ditte infatti, hanno materiali adatti per costruire imballaggi personalizzati per i più disparati tipi di oggetto.

Mobili, vestiti, materassi

I materassi dei letti andrebbero avvolti in pellicole di nylon. I vestiti invece riposti in buste di nylon apposite.

I mobili vanno privati dei cassetti che saranno trasportati a parte. Se avete cassettiere con cassetti di diverse dimensioni, appuntatevi l’ordine in cui sono inseriti, partendo dall’alto verso il basso.

La cucina va invece smontata, togliendo i tasselli che uniscono i vari moduli. Gli elettrodomestici da incasso, il piano di cottura ed il lavandino vanno smontati, così come anche il top. Si raccomanda di farsi seguire da personale esperto in questa operazione e di staccare l’elettricità, l’acqua ed il gas prima di procedere.

Il camion per il trasloco

Il camion che trasporta i beni dovrebbe avere le pareti imbottite per non danneggiare i beni durante il trasporto. Se non potete trovarne uno con queste caratteristiche potreste rivestirle voi stessi con del cartone rigido. Attrezzatevi con un traspallet ed un carrello. Vi aiuterà nel trasporto degli oggetti pesanti. Se il camion fosse dotato di sponda idraulica sarebbe molto più comodo.

Risparmiare sul trasloco

Tutto questo è necessario se volete fare il trasloco da soli. Ma anche se vi rivolgeste ad una ditta di traslochi, imballare i beni e smontare i mobili autonomamente, vi consentirebbe un grande risparmio, essendo a quel punto la ditta incaricata del solo trasporto.

Se poi voleste delegare tutte le operazioni ad un’azienda di traslochi e allo stesso tempo risparmiare, dovreste rivolgervi ad una ditta che fornisca il servizio di trasloco groupage. Il trasloco groupage consiste nell’accorpare il vostro trasloco con quello di un’altra persona nello stesso giorno, utilizzando un solo camion. In questa maniera il costo del trasloco viene diviso per due.

Share.

About Author

Leave A Reply