Contro la caduta dei capelli è bene tener presenti alcuni rimedi che hanno dimostrato una notevole efficacia. Bisogna infatti considerare che scegliendo le soluzioni giuste, la caduta dei capelli è una condizione che, in alcuni casi, è reversibile.

I capelli, elementi fondamentali per l’organismo umano

Non bisogna mai sottovalutare la caduta dei capelli in quanto questi costituiscono degli elementi di grande importanza per il benessere dell’organismo umano. Infatti verificando lo stato dei propri capelli è possibile capire qual è la condizione di salute del corpo. Dunque capelli che, come unghie e pelle, assumono una grande importanza in quanto possono far capire che ci sono delle carenze di alcuni elementi nell’organismo.

Da considerare che la vita dei capelli si basa su un ciclo che permette all’organismo di recuperare quelli che sono gli annessi che si perdono con lo stress o anche per via di altri fattori. I problemi iniziano a diventare rilevanti nel momento in cui la quantità di capelli persi tenda ad essere maggiore di quella che cresce sulla testa. Non bisogna certo trascurare quelle che sono le cause che possono determinare questo problema che spesso comporta disagi anche dal punto di vista estetico.

Ci sono fattori come abuso di determinati farmaci o anche carenze nutrizionali alla base della perdita dei capelli. Ma anche stress, problemi al fegato, diete scorrette e abitudini malsane come il fumo possono influire sulla perdita dei capelli.
Vedremo in quest’articolo alcuni consigli e rimedi naturali per contrastare il problema delle calvizie, ma è giusto anche sottolineare che in commercio esistono anche prodotti farmacologici come quelli con marchio bioscalin.

Alimentazione: una soluzione conveniente per la perdita dei capelli

Sicuramente bisogna considerare un aspetto non certo da sottovalutare, ovvero quello dell’alimentazione. Infatti mangiare nella maniera corretta permette di avere un apporto corretto di alcuni nutrienti che sono fondamentali per un corretto sviluppo dei capelli. Ecco perché non devono mancare mai alimenti ricchi di vitamina A, vitamine del gruppo B e anche la biotina. Tutti questi garantiscono una salute efficiente per il cuoio capelluto e lo mantengono nel suo normale stato aumentando così anche quelle che sono le sue capacità di resistenza.

Da non dimenticare anche minerali come calcio e zinco che servono per la secrezione di cheratina, la principale proteina che costituisce i capelli e che perciò assume un’importanza rilevante. Sarebbe bene prediligere alimenti come lievito di birra, uova, riso e anche i cereali che sono ricchi di queste molecole positive per l’organismo umano. Ci sono anche alcune tipologie di alghe che sono benefiche per la caduta dei capelli. Da limitare il consumo di alimenti ricchi di zuccheri e di grassi in quanto scompensi legati a queste sostanze possono avere effetti particolarmente negativi a livello del cuoio capelluto.

Migliori rimedi naturali da utilizzare

Non mancano anche alcune soluzioni naturali con sostanze che permettono di rimediare alla perdita di capelli in maniera assolutamente efficace. Ottimo è l’aceto di mele da applicare direttamente sul cuoio capelluto che permette così di aprire i pori della pelle e fare in modo che vengano assorbiti enzimi per la crescita dei capelli. Positiva anche l’azione dell’aloe vera: usare un estratto di questa pianta prima dello shampoo permette di avere a disposizione un’azione protettiva utile.

Oltre a considerare che ci sono degli olii essenziali che permettono ai capelli di rinforzarsi e così di resistere maggiormente alla caduta. Tra i migliori ci sono quello di argan, di mandorle e anche quello di avocado. Sarebbe bene applicarli e successivamente far riposare sui capelli per poi procedere con il lavaggio. Passando invece all’olio di cocco, altra sostanza naturale, questa permette di rinforzare e migliorare i capelli anche dal punto di vista estetico. Senza dimenticare anche lo zenzero, una sostanza naturale che agisce stimolando la crescita dei capelli.

Come prevenire la perdita dei capelli

Nel momento in cui ci si accorge di qualche segno evidente di perdita dei capelli come ciuffetti sui cuscini o anche durante il lavaggio, è bene considerare alcune abitudini sane da mantenere. Innanzitutto bisogna lavare nella miglior maniera possibile i capelli, evitando di puntare su prodotti che potrebbero risultare particolarmente aggressivi per il cuoio capelluto.

Da tener presente che lavare i capelli ogni giorno non è certo un’abitudine particolarmente sana e benevola in quanto un lavaggio continuo finisce per indebolirli e ridurre quelle che sono le difese dell’organismo. Questo aspetto fa capire perciò che bisogna anche sciacquare i capelli in maniera tale da evitare che possano esserci conseguenze negative per gli accumuli di shampoo o balsamo.

Per coloro che hanno capelli grassi, sarebbe bene considerare un lavaggio almeno ogni 2 giorni senza però arrivare a trattamenti quotidiani. Inoltre è da considerare anche una opportuna protezione dei capelli nel momento in cui possano essere esposti a fattori di stress. Ecco perché in caso di sole o anche di smog ed agenti inquinanti sarebbe cosa positiva coprirli con un cappello o con un foulard.

Share.

About Author

Leave A Reply