Per poter affrontare l’ambiente finanziario ed iniziare operazioni di trading bisogna per forza capire come funziona la borsa. Per prima cosa bisogna comprendere che rappresenta il sistema che le imprese e i capitali hanno per bilanciarsi.

I meccanismi sul funzionamento della borsa valori

Nella borsa valori viene infatti deciso quanto capitale gli azionisti, che sono le persone che prestano il denaro alle imprese, devono pagare per poter poi compartecipare degli introiti. Un’impresa che desideri quotarsi in borsa riceve denaro dagli azionisti, lo investe e ricavati vengono distribuiti tra gli aventi diritto.

La borsa è quello che si dice “mercato finanziario” su cui si opera con strumenti di vario tipo, i più noti dei quali sono le azioni e le valute. Una azione è un titolo azionario, ovverosia una quota del valore di una impresa che viene stabilita da un organo apposito. Nella borsa questo valore viene contrattato e può salire o scendere a seconda della redditività dell’impresa.

Chi volesse giocare in borsa, come si dice nel gergo, deve possedere una licenza da operatore borsistico, che serve per limitare l’accesso ai mercati e per evitare confusioni inutili. Al giorno d’oggi comunque sono disponibili anche strumenti telematici che favoriscono l’accesso anche ai non professionisti, quindi i piccoli investitori possono contattare e negoziare per via telefonica o tramite internet l’acquisto e la vendita di quote.

La compravendita delle quote azionarie, che avviene tramite contrattazione, negoziazione e trading è il cardine dei meccanismi sul funzionamento della borsa. Chi va a vendere punta al rialzo in modo tale da alzare il valore delle azioni, mentre chi compra va al ribasso nella speranza poi di poter rivendere a prezzi maggiorati.

Poiché si tratta di un meccanismo che comprende molte persone e molti enti, la crescita o decrescita di richieste di una data azione ne modifica il valore. Ci sono vari gradi di rischio negli investimenti borsistici e se non si ha esperienza si rischia di perdere tutto il capitale.

Esistono società di intermediazione o brokeraggio la cui funzione è quella di evitare i tracolli da parte degli investitori e di gestire gli acquisti e le vendite grazie ai loro consulenti. Una società di brokeraggio raccoglie il capitale degli investitori e si fa carico effettuare compravendite di buona qualità. Le società di brokeraggio applicano tariffe molto elevate e sono riservate sostanzialmente a grossi investitori.

Per il comune risparmiatore invece esistono sistemi di negoziazione di titoli azionari online che consentono di investire in borsa con rischi più modesti.

Le borse principali e i loro indici

Non esiste una borsa valori unica ma esistono molte borse nazionali ognuno con la propria sede e che si influenzano a vicenda. Naturalmente ve ne sono di più importanti come ad esempio Wall Street,Tokyo, Milano, Parigi, Francoforte e Londra che amministrano il regolano lo scambio di capitali e di risorse dei grandi mercati ed altre di importanza secondaria e molto meno determinanti per il valore effettivo delle azioni.

Per quanto riguarda la Borsa Italiana la sua sede si trova a Piazza Affari a Milano. Per iniziare a comprendere come funziona la borsa è necessario conoscere l’esistenza dei suoi due indici principali che sono FTSE, MIb, Ftse, All Shares.

Nel primo si trovano raggruppate le 50 società con capitalizzazione più elevata, mentre il secondo ha rappresenta tutte le azioni quotate.

La Borsa di New York invece che sicuramente è la più influente per quanto riguarda l’economia si chiama Wall Street. In pratica tutto il mercato azionario dipende da Wall Street perché si tratta della borsa con il maggior volume di affari. In questa sede operano tre categorie professionali che sono i dealers, gli specialists e i brokers che sono gli intermediari.

Anche se a prima vista andando a vedere in un video la borsa può sembrare il caos, dietro a ognuna delle persone che urlano ci sono calcoli finanziari estremamente raffinati e uffici dedicati all’alta finanza.

Nella borsa americana gli indici più importanti sono il Nasdaq, il Dow Jones e lo S&P500.

  • Il Nasdaq raggruppa i principali titoli tecnologici ed il suo mercato ha sede a Time Square
  • il Dow Jones è quello più storico, calcolato tramite i 30 titoli principali di Wall Street che vengono detti blue chips; questo indice valuta periodicamente il valore di questi titoli e ricalcola l’indice. Negli ultimi anni comunque il Dow Jones ha perso di importanza a causa della diversificazione dei mercati.
  • Infine S&P500, lo Standard and Poor 500 che comprende i 500 titoli a capitalizzazione più elevata e che negli ultimi anni ha assunto importanza estremamente rilevante.

Investire negli indici di borsa

Per il piccolo investitore è comodo utilizzare la borsa online. Con questa soluzione oltre che sulle azioni è possibile negoziare anche sugli indici di borsa in modo tale da effettuare speculazioni e pronostici sull’andamento di un certo settore di mercato.

Il Trading sugli indici è spesso accompagnato a quello sul Forex cioè la contrattazione sul mercato delle valute estere. Il valore di una valuta indica quanto l’economia di un paese e i suoi prodotti sono pesanti rispetto all’economia mondiale.

Come abbiamo appena visto la borsa online è diversa dalla borsa tradizionale perché vi si trattano non soltanto azioni ma anche i titoli degli indici da cui deriva il valore delle azioni stesse.

Col trading online su titoli azionari non si possiede l’azione, ma se ne ricavano risultati economici acquistando contratti per differenza detti CFD che essendo strumenti derivati si appoggiano per il loro valore sull’asset ovverosia sul bene che viene effettivamente contrattato nella borsa. La compravendita dei CFD online può essere fatta anche tramite broker che trattano questo tipo di prodotti ed operano tramite piattaforme di trading.

Una volta compreso come funziona la borsa per chiunque volesse affrontare l’impiego delle tante forme di trading è bene andare a verificare che siano regolate CySEC e approvato e Consob che sono due enti che garantiscono che dietro la piattaforma di trading non si nasconda una truffa.

Share.

About Author

Leave A Reply